Paolo Fregoso, Genovese

 

«Arcivescovo, cardinale, tre volte doge, cinque figli con due donne, diversi bastardi, uomo d’armi, pirata, ammiraglio della Santa Sede, due volte papabile»: questo l’uomo del quale Vito Molinari ci restituisce un sapido ritratto sullo sfondo di una Genova inquieta e rissosissima; intrecciato alle vicende di un secolo nel quale, secondo le parole di Johan Huizinga, «la vita era così violenta e piena di contrasti da emanare un odore misto di sangue e di rose».

Un romanzo godibilissimo, pienamente rispettoso dei dati storici, ricco di riferimenti all’arte e alla cultura del tempo, a fatti poco noti - non di rado terribili - e a curiosità divertenti.

 

Prefazione di Michele Sancisi

 

 

I prossimi appuntamenti

Sabato 18 aprile: Libreria il Trittico, Milano

 

  • Paolo Fregoso

    Arcivescovo, cardinale, tre volte doge, cinque figli con due donne, diversi bas-tardi, uomo d’armi, pirata, ammiraglio della Santa Sede, due volte papabile…: Paolo Fregoso, Genovese.


    Il XV secolo: Un secolo in cui la vita era così violenta e piena di contrasti da emanare un odore misto di sangue e di rose.

     

    J. Huizinga

  • Strani sogni

    ... L’Arcivescovo avanzava nella navata centrale. Lo accompagnavano sei alti prelati, tre per parte. Davanti, una schiera di diaconi. Dietro, un corteo di cardinali. Lui aveva in mano la croce d’oro che gli pendeva dal collo. Un coro di voci bianche si levava tra le volte, replicato in eco. Ma non riconosceva San Lorenzo, la sua cattedrale. Era tutto più grande, più… San Pietro, ecco dov’era…

  • Attrazione fatale

    ... Così da Milano giunsero a Genova mille pedoni e grande quantità di danaro, per assediare il Castelletto, conquistandolo definitivamente. La città era un cantiere aperto: erano costruite nuove muraglie traverso le vie che sboccavano al Castelletto; per contrastare le grosse artiglierie di cui i francesi erano provvisti, erano fab-bricate in fretta nuove e più grosse artiglierie. I leggeri scontri giornalieri parevano vantaggiosi ai cittadini, ma i continui bombardamenti francesi facevano gran danno. Senza mira precisa, cadevano anche su abitazioni civili. ....

  • Senza veruna resistenza

    ... Così, forte dell’imprimatur papale, Paolo Fregoso si accinse ad affrontare il suo secondo dogato, pronto ad assecondare le sregolatezze della sua sfrenata indole. Disinteressandosi delle minacce esterne (il duca di Milano aveva occupato Savona, Albenga e praticamente tutta la riviera di ponente; la colonia genovese di Cherino nell’isola Cipri, era stata espugnata da Ja-copo da Lucignano, vassallo del soldano d’Egitto; Famagosta era sotto assedio), Paolo Fregoso strinse un patto di ferro con Ibleto Fieschi, passionale, intemperante, pari a lui in perduti costumi. ...

  • Pirata!

    ... Una sera, al tramonto, mentre si concedeva qualche sorso di raspa, da un barile sottratto ad un legno corso, gli volò il pensiero ad un giovine genovese che aveva conosciuto. Era molto più giovane di lui, ma si era aggregato a un gruppo da lui comandato. Lo andava a prendere nella bottega del padre del ragazzo, a Porta Soprana. ...

  • Ammiraglio della Santa Sede

    ... La sua squadra navale viene immortalata in un grande quadro, una veduta prospettica dal mare, di fronte alla città, di grande effetto. Paolo ne è fiero; dalla tolda dell’am-miraglia il suo sguardo spazia sulla sua città, tanto amata e tanto ingrata. ...

  • Esorcista

    ... Paolo era amante dell’arte, specialmente era interessato alla pittura. In quello stesso periodo ebbe modo, con sommo piacere, di ammirare due quadri del “pictor magnus” Sandro Botticelli che immortalavano, nove anni dopo la sua morte, la bellissima Simonetta Cattaneo Vespucci, sublimandola con l’immagine de La nascita di Venere e La primavera. “Quanto sono belle le donne, quando sono belle!” pensò Paolo.
    E ringraziò mentalmente il Padreterno per averle create. ...

ACQUISTABILE ONLINE

RASSEGNA STAMPA

  • 24 febbraio 2020

    Libri Top Ten e Lo Scaffale - Paolo Fregoso, Genovese

    Paolo Fregoso, genovese nella top ten di Valdichiana Oggi

  • 16 febbraio 2020

    Libri Top Ten e Lo Scaffale - Paolo Fregoso, Genovese

    di Claudio Zeni | Pubblicato online su Valdichiana Oggi