PREFAZIONE DI ALDO GRASSO

(Critico televisivo del Corriere della sera)

 

...

Quando nasce in Italia la televisione è in mano a un élit, prima id stampo liberale poi cattolico. E' la televisione che rispecchia lo spirito di una borghesia medio-alta e si rivolge a quella stessa borghesia, la sola in grado di acquistare il costoso apparecchio. Per intanto la fascinazioone del mezzo attira le menti migliori e dà inizio a quella fase iniziale in cui il nuovo strumento è in grado di stimolare immaginari sconosciuti.

 

Inoltrarsi nelle pagine di Molinari è come partecipare dal vivo a quell'atmosfera, a quella scoperta, quell'incanto.

 

...

 

Con il suo alto artigianato - che significa saper fare bene le cose, impegnarsi con coscienza professionale, dimostrare sempre uno spiccato senso del giusto -, Molinari ha vissuto l'intera evoluzione della regia televisiva, dalle fasi pionieristiche alle sperimentazione seriali. E la sua qualità la si apprezza maggiormente oggi in un frangente storico in cui la regia televisiva è praticamente sparita, soffocata dalle rigide regole  dei format e dalla sciatteria formale che attraversa quasi tutte le trasmissioni.

 

 

  • La mia RAI

    Copertina del libro:

    particolare di un disegno di Nani Tedeschi (cm 80x50), eseguito in diretta nel corso di una trasmissione televisiva e donato a Vito Molinari.

  • La mia RAI

    a Hilda

  • Bravo; sette più

    15 ottobre 2017 -  E' sera. In attesa della cena, sono sul divano, davanti alla tv. Accanto a me la pronipotina Marta, 14 anni. Stanno trasmettendo "Teche teche tè", un programma di riproposta di vecchie trasmissioni tv, in bianco e nero, della mia paleo-televisione. Spesso vengono trasmessi brani di trasmissioni da me dirette, come questo sketch di Cochi e Renato. Marta sta seguendo con attenzione. Improvvisamente comincia a ridere e continua, divertita, fino alla fine della scenetta. Sono spiazzato.

    ...

  • Nazareno Fabbretti (1920-1997)

    A 18 anni mi iscrivo all'Università, a giurisprudenza. Ho subito cercato di entrare a far parte della mitica Compagnia universitaria "Mario Baistrocchi". In quel perioo ho conosciuto e frequentato un frate francescano, fra Nazareno Fabbretti. Nazareno era coltissimo, ottimo giornalista, scrittore, bravissimo fotografo, sempre pronto a scherzare, a giocare, allegramente, giocosamente, secondo le regole di San Francesco. E' stato un grande amico e ha celebrato il mio matrimonio con Hilda.

  • Rametta congedato
  • Hilda e Vito, sposi
  • Castellano

    Evidentemente stufo della dinamicità di Vito, un giorno Castellano scarabocchiò su un foglietto di carta spiegazzata la sua caricatura: “Molinari, il transistor che non si scarica mai.”

  • Al lavoro con Macarietto
  • Vianello-mondina

    “Sole, sempre sole ...”

  • Chi si vede

    Dietro le quinte di “Chi si vede” qualcuno ironizza sul regista iperattivo.

  • Tognazzi e Vianello

    Tognazzi e Vianello in “Un, due, tre.”

    La trasmissione supera l'80% di gradimento.

  • Ava Gardner
  • Si gira ...

    Una vignetta-vendetta di Luciano Conigli

  • L'invenzione del go-kart
  • Caterina Valente
  • Bramieri, Del Frate, Pisu

    “Signori di mezza età”

  • Slawomir Mrozek

    Vito col drammaturgo polacco Slawomir Mrozek.

  • Vito sul set

    1965

  • Gino Bramieri

    1966 - “Mamma del carcerato”

  • Vianello sfida il leone
  • I promessi sposi ... fatti a pezzi

    “Giovane e bella”. Ma non piace a Bernabei.

  • Alida Valli, occhi di velluto

    (foto Valli)

  • Franco Castellano e Pipolo (Giuseppe Moccia)
  • Nanni Svampa, Franca Mazzola, Lino Patruno
  • Elisabetta Viviani, felice scoperta
  • Vito e Jonathan
  • Molinari visto da Iandolo
  • Una storia allucinante, terribile
  • Vito con Domenico Modugno
  • Elsa Martinelli, in Atelier
  • Un originale ringraziamento della troupe al regista
  • Liliana Castagnola
  • CIAK! si magna!!!

ACQUISTABILE ONLINE

RASSEGNA STAMPA

  • Massimo Emanuelli
    4 giugno 2022 - Massimo Emanuelli

    Con Vito Molinari ed Enrico Beruschi la storia della televisione

  • 24 maggio 2022

    La sua RAI

  • 21 aprile 2022

    Con Vito Molinari su Stazione Universo la storia della televisione italiana

    di Massimo Emanuelli

  • La Repubblica
    10 aprile 2022 - La Repubblica

    La storia della televisione inizia da Sestri

    di Francesco De Nicola

  • Welfare Cremona Network
    27 marzo 2022 - Welfare Cremona Network

    La mia RAI: il libro di Vito Molinari

  • Aise
    27 marzo 2022 - Aise

    La mia RAI: il libro di Vito Molinari

Cookie